Guappecartò


Guappecartò

Rockamboles

17 novembre 2016, ore 20:30




Guappecartò, "Rockamboles".

Cinque musicisti italiani di straordinaria sensibilità compositiva ed esecutiva, dotati di un irresistibile e stralunato carisma "Made in Italy" tra ironia ed intensità espressiva.

Un violino, una fisarmonica, una chitarra, un contrabbasso e una batteria.

La loro musica è folle e trasversale, prima intima e profonda, poi trascinante e festosa.

È ben riconoscibile la componente tzigana come quella mediterranea ma ugualmente giocano un ruolo centrale i valzer e le milonghe che si mescolano ad arie che sfiorano la musica classica o a modernissime linee che oscillano tra punk e "acustic trance".

Una miscela sorprendente ed equilibrata di tanti generi e culture, che l'ensemble ha potuto conoscere ed assorbire negli anni, durante il suo incessante viaggiare, per le strade, nelle piazze, nei teatri, tra la gente di tutta Europa.

Fanno commuovere, sorridere, ballare, immaginare... vivere.


I Guappecartò nascono a Perugia come musicisti di strada nel 2004. Durante una loro performance la celebre attrice Madeleine Fischer - collaboratrice, tra i molti, di Antonioni, Sordi, Anna Magnani, Bergman - se ne innamora artisticamente e chiede loro di comporre una colonna sonora per un suo film di imminente realizzazione. Proprio la creazione di quei brani porta i giovani artisti a decidere di credere totalmente nelle proprie capacità.

Partono per Parigi, con l'intento di raggiungere più facilmente le strade e le piazze di tutta Europa, spinti dall'unico desiderio di suonare i propri strumenti e condividere la propria musica con più persone possibile. Da subito i Guappecartò si fanno amare non solo dal pubblico che incontrano, ma anche da critici e musicisti che trovano in loro un altissimo senso di libertà stilistica e una profonda poetica musicale.

Ad oggi, dopo 12 anni dalla nascita, i Guappecartò hanno realizzato 4 dischi e si sono esibiti in più di 1500 concerti in tutta Europa. L'album più recente, ROCKAMBOLES (Aprile 2015), prodotto da Stefano Piro, è giunto alla terza ristampa ed è stato rappresentato in 70 concerti in tutta Italia. Osannato dalla critica, è stato scelto come disco della settimana dal programma "Fahrenheit" di Radio Rai3.


Biglietto singolo 7 euro


Prenotazione obbligatoria - numero di posti limitato

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net


L'evento fa parte della rassegna "OFF - artisti di passaggio", diretta da Giuseppe Fontanella.



IMMAGINI DELL'EVENTO